Prossimi due importanti appuntamenti decanali:

  • Mercoledì 30 gennaio 2013 alle ore 21 nel salone della Parrocchia di S. Maria del Rosario (P.za del Rosario), S. Ecc. Mons. Carlo Ghidelli terrà  una conferenza dal titolo: "Un Concilio da rivivere: il Vaticano Secondo"
    A questa conferenza sonoinvitate particolarmente le persone dei CPP.
  • Mercoledì 6 febbraio 2013 alle ore 21 nel salone del P.I.M.E. (via Moisè Bianchi 94), Mons. Giovanni Giavini terrà  una conferenza dal titolo: "Dalla Dei Verbum alla nuova catechesi : E poi"
    A questa conferenza sono invitati particolarmente i Catechisti, gli Educatori e i Genitori.

SETTIMANA di PREGHIERA per l'UNITA' dei CRISTIANI

-  18 / 25 gennaio 2013  -

Su IL FOPPONINO del 13 gennaio trovi una bella riflessione del nostro Don Luigi

MESSAGGIO DI BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLA PACE - 1° GENNAIO 2013

Beati gli operatori di pace

Ne hanno parlato i giornali nelle scorse settimane, estrapolando poche frasi da un discorso ben più ampio e argomentato. Ma qual'è veramente il cuore del Messaggio che il Papa rivolge quest'anno per la Giornata Mondiale della Pace a tutti gli uomini di buona volontà?
La pace non si realizza se non assieme a tutto il resto dei valori umani, della vita, perché la pace è la sintesi integrale di essi. "Operatori di pace sono coloro che amano, difendono e promuovono la vita nella sua integralità". Il senso profondo del testo sta proprio nell'appello a leggere tutte le questioni eticamente sensibili (aborto, eutanasia, riconoscimento di unioni diverse dal matrimonio tra uomo e donna) all'interno di uno sguardo "integrale" sull'uomo, che è davvero ciò che oggi ci manca. La frammentazione antropologica, anche sul piano ideale, è il problema contro cui il Papa si scaglia.
Benedetto XVI prende Gesù come riferimento. E afferma che sono necessari "pensieri, parole e gesti di pace che creano una mentalità e una cultura della pace, un'atmosfera di rispetto, di onestà e di cordialità". Cioè qualcosa che, ben prima del piano giuridico e ben dentro a quello culturale, mostra la "differenza" cristiana, più nel modo con cui si cammina con gli uomini che non nel contenuto che si chiede agli stessi.
(Gilberto Borghi su www.vinonuovo.it)

"BUON NATALE NELLA LUCE DI GESU'!"

don Serafino, don Matteo, don Leonardo,
don Luigi, don Pietro e S. Ecc. mons. Carlo

***************

Per gli orari delle celebrazioni natalizie
vedi IL FOPPONINO del 23 dicembre

***************